SICUREZZA SUL LAVORO

maggio 22, 2016

I nostri servizi per le aziende in materia di sicurezza sul lavoro:

- REDAZIONE DVR
- REDAZIONE MANUALE HACCP
- CORSI HACCP
- CORSI SICUREZZA LAVORATORI
- CORSI RSPP, ASPP, PREPOSTI E DIRIGENTI
- CORSI RLS
- CORSI ANTINCENDIO

RICHIEDI UN PREVENTIVO A
studioseccicdl@gmail.com
 

Finanziamenti agevolati per imprenditrici e professioniste

luglio 12, 2015
Fondo PMI: una nuova circolare del MCC estende la possibilità di fruire dei prestiti agevolati dal Fondo di Garanzia. - Non solo nuove imprese al femminile, ma anche nuove attività professionali

VEDI TUTTO
 

Olbia, riaperto bando Microcredito

marzo 25, 2015
Olbia è stata ammessa alla riapertura del bando Microcredito POIC: le imprese olbiesi potranno presentare (o ripresentare nel caso non siano stati ammessi in precedenza) i loro progetti, seguendo le stesse modalità dell’edizione precedente, a partire dal 01/04/15 e fino al 30/04/15.

 A differenza del bando precedente, in questa riedizione potranno partecipare tutte le imprese operanti ad Olbia, non vi sono limiti legati ai quartieri; il bando è rivolto all’intero territorio comunale. Sono ammissibili le iniziative che riguardano i settori produttivi così indicati dai seguenti macrocodici ATECO: tutta la Classe C (attività manifatturiere ed artigianali), tutta la Classe G (commercio all’ingrosso ed al dettaglio escluso quello di autoveicoli e motoveicoli), tutta la Classe I (servizi di alloggio e ristorazione).
Hai bisogno di predisporre domanda e business plan?
 

Horizon 2020,contributi a fondo perduto del 70% per l'innovazione

maggio 15, 2014

Tempo sino al 18 giugno 2014 per l'inserimento delle imprese che intendono partecipare al programma Horizon 2020.

Si tratta di un bando europeo dedicato alle aziende che intendono investire in progetti innovativi, riguardanti sia prodotti, che servizi, nei seguenti settori:

-materiali avanzati;
-elettronica, informatica;
...LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

 

Unicredit, concorso a premi per le idee d'impresa innovative

maggio 1, 2014

UniCredit, con il nuovo programma “UniCredit Start Lab”,  sostiene la nascita e la crescita di startup ad alto contenuto tecnologico e innovativo con iniziative e premi per le nuove idee d'impresa.


Per ciascuno dei settori individuati da UniCredit (Life Science, Clean Tech, ICT/Web/Digital, Innovative Made in Italy – Services & Industrial) , saranno scelte  le migliori Start Up, che riceveranno importanti premi in denaro e servizi di sviluppo imprenditoriale.


Tali programmi offriranno la possibilità agli startupper di entrare in contatto con potenziali investitori, appositamente selezionati da UniCredit, e la banca stessa valuterà la possibilità di erogare un co-investimento.


Le startup selezionate parteciperanno alla Startup Academy annuale di UniCredit, con partner del calibro di Accenture, PricewaterhouseCoopers, Egon Zehnder, Legance, Stra_branding. Per le 12 migliori Startup selezionate, UniCredit si farà altresì carico di sostenere le spese di alloggio e di viaggio.


Ogni startup avrà un mentor, che seguirà periodicamente l’impresa, e un relationship manager, che valuterà le esigenze bancarie della nuova società. Inoltre, UniCredit offrirà  la costituzione del sito web e un advisory classroom su tematiche digitali. Verrà data loro visibilità anche nel sito UniCredit Start Lab e nelle comunicazioni legate al network UniCredit.


Per partecipare è necessario inviare, tramite piattaforma on-line,sul sito www.startlab.impact.it , domanda di partecipazione, business plan completo del progetto imprenditoriale, executive summary e video/pitch di massimo 2 minuti (oltre ai documenti richiesti dal regolamento ).



I termini per la presentazione della domanda scadranno il 30 giugno 2014.

 

Microimpresa, Franchising e Autoimpiego : 50% dei contributi a fondo perduto

aprile 18, 2014

Invitalia ha recentemente pubblicato le nuove FAQ , per quanto concerne il bando Microimpresa, dedicato a chi vuole aprire in proprio una nuova attività per la produzione di beni e servizi.

Ecco i principali chiarimenti:


- Il totale massimo finanziabile è di € 139.000, di cui può essere concesso sino al 50% a fondo perduto, ed il resto a tasso agevolato.

- Il contributo a fondo perduto, per le sole spese del primo anno di gestione, può arrivare  al 100%.

-E' necessario costituire una società di persone, la cui maggioranza dei soci risulti disoccupato.

- E' finanziabile l'acquisto di beni usati,ma non l'affitto o l'acquisto di un'azienda già esistente.

-Spese ammissibili:


----per l’investimento

           attrezzature, macchinari, impianti e allacciamenti;

           beni immateriali a utilità pluriennale;

           ristrutturazione di immobili, entro il limite massimo del 10% del valore degli investimenti.

----per la gestione

           materiale di consumo, semilavorati e prodotti finiti, nonché altri costi inerenti al processo produttivo;

           utenze e canoni di locazione per immobili;

           oneri finanziari(con l'esclusione degli interessi del mutuo agevolato);

           prestazioni di garanzie assicurative sui beni finanziati;

           prestazione di servizi.

Anche il bando Autoimpiego, per i lavoratori autonomi (importo finanziabile sino a € 25.000), ed il bando Franchising, sono, come Microimpresa, finanziabili al 50% a fondo perduto.



Per ulteriori informazioni,contatta Sardegna Bandi

 

B&B, Agriturismo, affittacamere: apertura attività e finanziamenti agevolati

marzo 25, 2014

Pubblichiamo, per i nostri lettori, un interessante riepilogo, sull'avvio di attività di alloggio non alberghiere(B&B, affittacamere, agriturismo) e relativi finanziamenti agevolati.


Buonasera Dott. Secci, vorrei aprire un'attività di alloggio, tipo Bed & Breakfast o affittacamere, al centro di un comune della Sardegna. Vorrei sapere qual è la differenza tra le varie tipologie, e se potrei eventualmente offrire servizi di alloggio anche come agriturismo (possiedo già un'azienda agricola). Inoltre vorrei conoscere, in generale, adempimenti ed eventuali bandi pubblici e finanziamenti agevolati esistenti. 


Gentilissimo, di seguito abbiamo sviluppato  un piccolo prospetto con i pro ed i contro delle varie attività di alloggio realizzabili, nel suo caso, e le eventuali agevolazioni esistenti al momento.


Vuoi aprire una nuova attività e conoscere gli adempimenti necessari e i finanziamenti disponibili? Contatta Sardegna Bandi


1) Bed & Breakfast- Il Bed & Breakfast non è considerato attività d'impresa (si tratta di fornire alloggio presso una civile abitazione, mettendo a disposizione una o più stanze), quindi non è necessario aprire partita Iva, iscriversi alla Camera di Commercio ed effettuare tutti gli adempimenti per l'avvio di un'azienda, ma è necessario comunicare solo l'avvio dell'attività al proprio comune (SCIA, da effettuare presso il SUAP comunale, anche telematicamente). Il reddito è inserito nei "redditi diversi", e l'attività è considerata occasionale e non professionale. La legge relativa ai B&B in Sardegna impone un massimo di 3 camere e 6 posti letto, e una chiusura annuale di almeno 60 giorni, anche non continuativi (data la periodicità dell'attività).

Il vantaggio del B&B è l'esiguità dei costi di avvio e gestione, dato che non è una vera e propria impresa; tuttavia, non bisogna dimenticare che lo stabile deve possedere tutti i requisiti richiesti dalle norme di legge, abitabilità, autorizzazioni sanitarie, VVFF, etc. La colazione non puo' essere preparata in loco, ma deve trattarsi di prodotti pre-confezionati. Altro svantaggio, è il non poter beneficiare di bandi e agevolazioni per l'attività (investimenti, avvio, etc..), in quanto la stragrande maggioranza dei contributi è destinata alle aziende; può esistere qualche piccolo incentivo comunale, a seconda dell'ubicazione, ma cio' che si trova è soprattutto a livello promozionale, non finanziario.


2) Affittacamere: si tratta di una vera e propria attività d'impresa , quindi è soggetta a tutti gli adempimenti burocratici per l'apertura di un'azienda (iscrizione CCIAA, partita Iva, Inps, Inail, SCIA presso il Comune, autorizzazioni igienico-sanitarie...), nonchè la tenuta di libri contabili. Può avere un massimo di 6 stanze, altrimenti viene classificata come vera e propria attività alberghiera. Non ha vincoli di chiusura, quindi può essere aperta tutto l'anno. Il vantaggio sta, inoltre,  nel poter beneficiare di tutte le agevolazioni disponibili per le imprese.


3) Agriturismo: anche in questo caso, si tratta di attività d'impresa, ma i servizi  di alloggio (eventualmente anche di somministrazione pasti) devono essere connessi all'attività agricola, e non devono prevalere su di essa. Ovviamente deve essere situato nella medesima ubicazione delle attività di agricoltura e/o allevamento (se Lei è imprenditore agricolo e coltiva  i terreni nella periferia di Pompu, non può adibire uno stabile, per gli alloggi, situato al centro di Pompu, anche se è nello stesso comune :-)). E' possibile alloggiare gli ospiti anche in spazi all'aperto, offrendo, ad esempio, tende, bungalow...Oltre agli adempimenti ordinari, è necessario che gli operatori si iscrivano al registro delle attività agrituristiche della propria regione. Anche in questo caso, ci si potrà avvalere di contributi pubblici e/o finanziamenti agevolati.

 

Tali attività di alloggio ricomprendono la somministrazione della sola prima colazione (a parte l'agriturismo, per il quale è possibile, come appena detto, anche la somministrazione degli altri pasti). Qualora si intenda anche effettuare servizi di ristorazione, si dovrà avviare un'attività separata,altrimenti rientrerà nella vera e propria tipologia alberghiera.

Tenga presente che l'attività di somministrazione comporterà degli investimenti notevolmente più alti: adibire un locale a cucina, con dei requisiti igienico-sanitari molto stringenti, ulteriori bagni, attrezzature ed impianti a norma, manuale di autocontrollo haccp, requisiti specifici per gli addetti (corso Sab, o diploma di scuole alberghiera-laurea inerente, o precedente esperienza certificata nel settore).

 

Tipologie di agevolazioni pubbliche al momento attive.


Bando Poic Regione Sardegna: è attivo solo in alcuni comuni (Cagliari , Olbia, Sassari, Alghero...ed altri minori); finanzia l'avvio di nuove attività, tra cui quelle di alloggio, sino a € 50.000, a tasso zero, da restituire in 60 rate.

Bando Invitalia Microimpresa: finanzia sino € 139.000 per l'avvio di nuove attività, è però necessario costituirsi in forma di società prima dell'invio della domanda.

Bando Invitalia Smart: finanzia le nuove attività, fornendo il 35% a fondo perduto, ma è necessario che sia presente una componente innovativa-tecnologica legata all'impresa.

 


Ulteriori bandi a favore delle attività turistiche sono previsti a breve da parte della Regione Sardegna e di alcuni comuni; inoltre, periodicamente è possibile ottenere, per le attività agrituristiche, da parte dei consorzi Gal, delle ottime agevolazioni, talvolta a fondo perduto. Per approfondire, dovrei sapere, innanzitutto, quale attività desidera esperire tra le diverse tipologie indicate, e in quale comune intende ubicarla.

Bisogna tenere presente, ad ogni modo, che i finanziamenti pubblici hanno delle tempistiche lunghe (minimo 3 mesi). Molti clienti preferiscono, allora, richiedere un finanziamento bancario o un leasing (quando gli investimenti non superano € 50.000 , e non ci sono investimenti immobiliari, il leasing è l'ideale: attualmente ha un tasso medio intorno al 5%, e non sono richieste garanzie. Le tempistiche per l'erogazione sono molto veloci, di solito entro un mese), e richiedere il finanziamento pubblico in un secondo momento, a parziale copertura anche degli interessi bancari (il bando Smart lo permette).

vi sono anche dei finanziamenti bancari agevolati, per esempio quelli che attingono ai fondi della BEI, con tempistiche un po' più lunghe; la maggior parte dei mutui e dei prestiti richiede una garanzia. Molti consorzi fidi, associandosi, sono in grado di fornirla (Confidi, Sarda Fidi, Sfirs); inoltre, è stato da poco ri-attivato il fondo di Garanzia PMI, aperto ora anche alle Start Up.

 

Per quanto riguarda la redazione del business plan, è necessaria per ogni tipologia di finanziamento, sia pubblico che bancario.I finanziamenti pubblici , solitamente, danno la possibilità di compilarne uno , tramite form presente nel sito in cui effettuare la domanda. In tutti i casi, per la redazione è meglio affidarsi a professionisti qualificati, che forniranno un progetto certificato, comprensivo di bilancio previsionale quinquennale, cash-flow, calcolo scoring, analisi, etc.

 


 

Start Up, operative le nuove agevolazioni

marzo 22, 2014

Finalmente operativo il nuovo decreto attuativo sulle agevolazioni alle Start Up, atteso dal 2013.

In particolare, è stata chiarita la durata dei benefici, sia fiscali che normativi e lavorativi, il loro ammontare, e tutti i requisiti da soddisfare per essere considerati una Start Up in piena regola (nuova impresa che svolge attività innovativa nel tecnologico e nel sociale, che ha diritto all'iscrizione nell'apposito registro speciale CCIAA).

Fisco Oggi ha pubblicato un interessante approfondimento, assieme ad un riassunto delle principali agevolazioni.


Hai intenzione di creare una Start Up e vuoi sapere come accedere ai numerosi fondi disponibili?

Contatta Sardegna Bandi


Leggi gli aggiornamenti sui benefici alle Start Up

 

Microcredito Poic Cagliari, Olbia, Sassari, Alghero, Porto torres, proroga al 30 aprile

marzo 16, 2014

Sono stati prorogati al 30 aprile 2014 i bandi Poic per diversi centri della Sardegna, tra cui anche Cagliari, Sassari e Olbia.

Tali bandi prevedono delle agevolazioni alle imprese,specie quelle di nuova costituzione, consistenti nell'erogazione di una somma, dai 15.000 ai 50.000 €, da restituire a tasso zero in max 60 rate,  a copertura di nuovi investimenti e spese di gestione.

E' categoricamente esclusa la partecipazione per le imprese nei settori: pesca e acquacoltura, carbonifero, attività connesse con la produzione, trasformazione, commercializzazione dei prodotti agricoli; inoltre, sono escluse società per azioni e società in accomandita per azioni, associazioni di qualsiasi tipo, ed imprese operative nel settore giochi e scommesse.

Avranno precedenza le domande presentate da donne e under 40.


Vediamo i bandi delle singole città, nel dettaglio:

Cagliari

Il finanziamento è ammesso per nuove imprese o nuovi investimenti (avranno la precedenza quelli con caratteristiche innovative), ubicate nei quartieri: Stampace, Castello, Villanova.

I settori ammessi sono: manifatturiero-artigianale, turismo e ristorazione (servizi di alloggio compresi), commercio al dettaglio.

Olbia

Saranno finanziate le piccole nuove imprese, avranno precedenza quelle esercenti attività di servizi alla persona

Le zone di ubicazione dell'attività devono essere: centro storico,Berchiddeddu, Murta Maria, San Pantaleo.

A prescindere dal bando Poic, tutte le nuove imprese che si insedieranno nei predetti quartieri/località avranno 1000€ l'anno di tasse comunali in meno, per 3 anni.

Sassari

Saranno agevolabili nuove imprese, o nuovi investimenti di imprese già esistenti, situate nel centro storico, compresi i lati esterni delle vie che lo delimitano.

I settori di investimento ammessi sono:

commercio al dettaglio e all'ingrosso, alloggio e ristorazione, attività artigianali e manifatturiere.


A prescindere dal comune, le domande andranno presentate tramite il sito Sfirs, dietro registrazione. Alla documentazione da allegare, scaricabile direttamente dallo stesso sito, andrà allegato un business plan, che preveda gli investimenti totali ed un bilancio previsionale almeno triennale, per verificare la sostenibilità dell'investimento. Molta importanza verrà data anche al curriculum del proponente, nel caso di nuove iniziative, ed ai posti di lavoro creati.


Ti serve aiuto per la domanda di finanziamento, o per l'apertura di una nuova attività?Contattaci

 

Nuovi finanziamenti per acquisto di hardware, software, macchinari e attrezzature pmi

febbraio 21, 2014

Pubblichiamo una nuova mini-guida sui finanziamenti per l'acquisto di macchinari, hardware, software ed attrezzature, da parte delle PMI-nuova Legge Sabatini 2014.

Sono finanziati, prestiti, mutui e leasing, da un minimo di € 20.000 a € 2.000.000 ad azienda.

Leggi tutta la guida:

 

SICUREZZA SUL LAVORO

Pubblicato da NOEMI SECCI in data domenica, maggio 22, 2016

I nostri servizi per le aziende in materia di sicurezza sul lavoro:

- REDAZIONE DVR
- REDAZIONE MANUALE HACCP
- CORSI HACCP
- CORSI SICUREZZA LAVORATORI
- CORSI RSPP, ASPP, PREPOSTI E DIRIGENTI
- CORSI RLS
- CORSI ANTINCENDIO

RICHIEDI UN PREVENTIVO A
studioseccicdl@gmail.com
Continua a leggere...
 

Finanziamenti agevolati per imprenditrici e professioniste

Pubblicato da Draculas Castle in data domenica, luglio 12, 2015 In : Finanziamenti PMI 
Fondo PMI: una nuova circolare del MCC estende la possibilità di fruire dei prestiti agevolati dal Fondo di Garanzia. - Non solo nuove imprese al femminile, ma anche nuove attività professionali

VEDI TUTTO
Continua a leggere...
 

Olbia, riaperto bando Microcredito

Pubblicato da noemi secci in data mercoledì, marzo 25, 2015 In : Fondo Microcredito FSE 
Olbia è stata ammessa alla riapertura del bando Microcredito POIC: le imprese olbiesi potranno presentare (o ripresentare nel caso non siano stati ammessi in precedenza) i loro progetti, seguendo le stesse modalità dell’edizione precedente, a partire dal 01/04/15 e fino al 30/04/15.

 A differenza del bando precedente, in questa riedizione potranno partecipare tutte le imprese operanti ad Olbia, non vi sono limiti legati ai quartieri; il bando è rivolto all’intero territorio comunale. So...

Continua a leggere...
 

Horizon 2020,contributi a fondo perduto del 70% per l'innovazione

Pubblicato da noemi secci in data giovedì, maggio 15, 2014 In : Finanziamenti-PMI, Bandi, Agevolazioni, Incentivi 

Tempo sino al 18 giugno 2014 per l'inserimento delle imprese che intendono partecipare al programma Horizon 2020.

Si tratta di un bando europeo dedicato alle aziende che intendono investire in progetti innovativi, riguardanti sia prodotti, che servizi, nei seguenti settori:

-materiali avanzati;
-elettronica, informatica;
...LEGGI TUTTO L'ARTICOLO


Continua a leggere...
 

Unicredit, concorso a premi per le idee d'impresa innovative

Pubblicato da noemi secci in data giovedì, maggio 1, 2014 In : Bandi 

UniCredit, con il nuovo programma “UniCredit Start Lab”,  sostiene la nascita e la crescita di startup ad alto contenuto tecnologico e innovativo con iniziative e premi per le nuove idee d'impresa.


Per ciascuno dei settori individuati da UniCredit (Life Science, Clean Tech, ICT/Web/Digital, Innovative Made in Italy – Services & Industrial) , saranno scelte  le migliori Start Up, che riceveranno importanti premi in denaro e servizi di sviluppo imprenditoriale.


Tali programmi offriranno...


Continua a leggere...
 

Microimpresa, Franchising e Autoimpiego : 50% dei contributi a fondo perduto

Pubblicato da noemi secci in data venerdì, aprile 18, 2014 In : Agevolazioni 

Invitalia ha recentemente pubblicato le nuove FAQ , per quanto concerne il bando Microimpresa, dedicato a chi vuole aprire in proprio una nuova attività per la produzione di beni e servizi.

Ecco i principali chiarimenti:


- Il totale massimo finanziabile è di € 139.000, di cui può essere concesso sino al 50% a fondo perduto, ed il resto a tasso agevolato.

- Il contributo a fondo perduto, per le sole spese del primo anno di gestione, può arrivare  al 100%.

-E' necessario costituire una societ...


Continua a leggere...
 

B&B, Agriturismo, affittacamere: apertura attività e finanziamenti agevolati

Pubblicato da noemi secci in data martedì, marzo 25, 2014 In : Finanziamenti PMI 

Pubblichiamo, per i nostri lettori, un interessante riepilogo, sull'avvio di attività di alloggio non alberghiere(B&B, affittacamere, agriturismo) e relativi finanziamenti agevolati.


Buonasera Dott. Secci, vorrei aprire un'attività di alloggio, tipo Bed & Breakfast o affittacamere, al centro di un comune della Sardegna. Vorrei sapere qual è la differenza tra le varie tipologie, e se potrei eventualmente offrire servizi di alloggio anche come agriturismo (possiedo già un'azienda agricola). ...


Continua a leggere...
 

Start Up, operative le nuove agevolazioni

Pubblicato da Noemi Secci in data sabato, marzo 22, 2014 In : Agevolazioni 

Finalmente operativo il nuovo decreto attuativo sulle agevolazioni alle Start Up, atteso dal 2013.

In particolare, è stata chiarita la durata dei benefici, sia fiscali che normativi e lavorativi, il loro ammontare, e tutti i requisiti da soddisfare per essere considerati una Start Up in piena regola (nuova impresa che svolge attività innovativa nel tecnologico e nel sociale, che ha diritto all'iscrizione nell'apposito registro speciale CCIAA).

Fisco Oggi ha pubblicato un interessante approfon...


Continua a leggere...
 

Microcredito Poic Cagliari, Olbia, Sassari, Alghero, Porto torres, proroga al 30 aprile

Pubblicato da noemi secci in data domenica, marzo 16, 2014 In : Finanziamenti Regione sardegna 

Sono stati prorogati al 30 aprile 2014 i bandi Poic per diversi centri della Sardegna, tra cui anche Cagliari, Sassari e Olbia.

Tali bandi prevedono delle agevolazioni alle imprese,specie quelle di nuova costituzione, consistenti nell'erogazione di una somma, dai 15.000 ai 50.000 €, da restituire a tasso zero in max 60 rate,  a copertura di nuovi investimenti e spese di gestione.

E' categoricamente esclusa la partecipazione per le imprese nei settori: pesca e acquacoltura, carbonifero, attivi...


Continua a leggere...
 

Nuovi finanziamenti per acquisto di hardware, software, macchinari e attrezzature pmi

Pubblicato da noemi secci in data venerdì, febbraio 21, 2014 In : Finanziamenti PMI 

Pubblichiamo una nuova mini-guida sui finanziamenti per l'acquisto di macchinari, hardware, software ed attrezzature, da parte delle PMI-nuova Legge Sabatini 2014.

Sono finanziati, prestiti, mutui e leasing, da un minimo di € 20.000 a € 2.000.000 ad azienda.

Leggi tutta la guida:


Continua a leggere...
 
 
Crea un sito Web gratuito con Yola.